Triennio 2009-2012: attività e costi del Consiglio Comunale

img_9145-leggera
Il Presidente del Consiglio Comunale di Potenza Picena Enrico Caraceni fa il punto sull’attività complessiva del Consiglio nel triennio 2009-2012.
Sono state 25 le sedute del Consiglio Comunale, per un totale di 69 ore, 200 delibere approvate e 47 interrogazioni e mozioni presentate e discusse.
Sempre presenti il Sindaco Sergio Paolucci e gli Assessori Giancarla Benedetti, Andrea Bovari e Silvio Calza. Una sola assenza è stata fatta registrare dal Vice Sindaco Ugo Riccobelli, dagli Assessori Claudio Margaritini e Ezio Manzi e dal Consigliere Mario Mazzoni.
Due assenze per

i Consiglieri Stefania Marabini, Enrico Garofolo, Alessandra Orselli e Tommaso Gaballo. Più assenze per gli altri Consiglieri.
In nessun caso si è reso necessario rinviare la seduta per mancanza del numero legale.
“Il tasso di partecipazione – dice il Presidente Caraceni – è in media elevato. Possiamo decisamente definire il nostro Consiglio Comunale virtuoso dal punto di vista della partecipazione dei nostri Consiglieri”.
Per quanto concerne, invece, i costi del Consiglio Comunale, il  gettone di presenza percepito dai Consiglieri è pari a 15,58 euro a seduta, mentre l’indennità di funzione per il Presidente del Consiglio Comunale è di 113 euro lordi al mese.
“Credo che l’attività dei Consiglieri – continua Caraceni – vada assolutamente rimarcata e valorizzata perché svolgono un’opera di volontariato civile. E’ evidente, infatti, che la loro attività è tutt’altro che remunerativa ma si tratta di un servizio che viene reso alla collettività basato sullo spirito di volontariato che anima i singoli”.
Da aggiungere che nell’agosto dello scorso anno sono state nominate due Commissioni Consiliari, quella Urbanistica e quella Attività produttive.
Da ricordare anche la predisposizione e la successiva approvazione, due anni fa, del Regolamento del Consiglio Comunale che disciplina nel dettaglio le sedute e temporizza gli interventi.
“Il Consiglio Comunale – dice il Presidente Enrico Caraceni – è un organo essenziale per il buon funzionamento del Comune e rappresenta il momento più alto per la partecipazione democratica  alla vita della città.”
Caraceni infine ringrazia l’istruttore amministrativo Giusi  Riccobelli , il vice Segretario Francesca Baiocco e  l’istruttore direttivo  Rachele Fermani per i dati e la collaborazione fornita.
Le funzioni del Consiglio Comunale sono di controllo e indirizzo sull’attività politico-amministrativa del Comune. In esso vengono discusse le scelte più importanti che l’Amministrazione Comunale è chiamata a compiere ed  approvati gli atti amministrativi conseguenti.
L’attività di controllo viene esercitata con interrogazioni, mozioni e o.d.g attraverso i quali si raccolgono le opinioni dei Consiglieri e si decidono gli indirizzi e i provvedimenti che la Giunta Comunale provvederà successivamente ad attuare.
Il Consiglio Comunale si svolge in seduta pubblica ed è anche la sede nella quale tutta la cittadinanza può informarsi e conoscere gli argomenti e i provvedimenti discussi e decisi dai loro rappresentanti.

Contenuto inserito il 06/03/2013

Informazioni

Nome della tabella
Autore Nico Coppari - Addetto Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità